Le nostre paure

le nostre paure

Viviamo in una società ogni giorno più complessa, e alle paure concrete – la violenza diffusa, la competizione esasperata, le crisi economiche – si affiancano quelle del nostro immaginario, comune o condiviso. Fantasmi e manie spesso sottovalutati, ma che in definitiva ci limitano più dei pericoli reali: privano la paura della sua funzione difensiva, rendendola un nemico subdolo. Andreoli, esperto indiscusso dei segreti della mente umana, ci guida con pagine precise ma accessibili a tutti in un ribaltamento di prospettive, per riprenderci in mano la nostra esistenza. Lo psichiatra dimostra come il modello classico – quello che considera gli esseri viventi il risultato meccanico di un adattamento all’ambiente – sia inefficace e impreciso: nella distinzione tra mondo esteriore e interiore, è quest’ultimo a condizionarci maggiormente. E solo confrontandosi a fondo con “l’universo dentro di noi” è possibile imparare a conoscere le angosce che ci rubano la vita, per cercare di esorcizzarle e sconfiggerle.

„Vittorino Andreoli, Le nostre paure pp. 200, Rizzoli 2010“


Copyright © 2015 - Vittorino Andreoli
vittorinoandreoli.it è una realizzazione Passport