Dialoghi nel cimitero di Durness

Dialoghi nel cimiteri di Durness

Il cimitero di Durness si sporge sull’Atlantico in un angolo di Scozia, nelle Highlands. Sulle sue lapidi storte, antiche, sparse su un prato d’erica, i nomi sono semicancellati dal vento, quasi illeggibili, tanto che un visitatore potrebbe credere di riconoscervi il proprio. In questo luogo dimenticato al confine estremo del mondo Mary, un’adolescente scappata di casa, incontra Alastair. I due ragazzi scoprono di amarsi, di avere un bisogno assoluto di stare assieme, e decidono di vivere nel cimitero, in un’antica cappella di pietra consumata dove di certo è sepolto un potente guerriero. Qui è ambientata la loro storia che si dipanerà nutrendosi di parole: dialoghi sulla vita e pieni di vita nel regno della morte. Nel suo nuovo romanzo, Vittorino Andreoli affronta i temi che da sempre gli sono più cari: gli slanci e le passioni dell’adolescenza, il bisogno di sentimenti autentici, la ricerca di un senso della vita. E la narrativa diventa il perfetto strumento per indagare la mente e il cuore.

„Vittorino Andreoli, Dialoghi nel cimitero di Durness, pp. 198, Rizzoli 2006“


Copyright © 2015 - Vittorino Andreoli
vittorinoandreoli.it è una realizzazione Passport